Corsi e progetti

Ambientiamoci 2018-20

Il progetto. Visto il Protocollo di Educazione alla Cittadinanza Responsabile firmato dai dirigenti scolastici di Lucca in cui si sottolinea tra gli obbiettivi formativi prioritari "lo sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali" il progetto vuole essere un'opportunità di formazione per le classi delle scuole superiori presenti sul territorio.

Finalità del progetto: Nell'ambito delle finalità di interventi educativi centrati sul rispetto dell'ambiente e dei beni comuni, data l'importanza rilevante che assume la gestione dei rifiuti per le nostre città con tutte le problematiche connesse quali la riduzione, la raccolta differenziata, il riuso, il riciclo la discarica e in particolare l'inserimento dei processi industriali nell'ottica dell'economia circolare, è stato elaborato il seguente progetto della durata di due anni che ha come titolo "EMERGENZA RIFIUTI,UNA SFIDA DI OGGI PER LE GENERAZIONI FUTURE".

Obiettivi del progetto che devono divenire una linea quotidiana dell'agire sia di singoli che di comunità politiche.

 Passaggio dall'informazione alla formazione.

 Presa di coscienza e di responsabilità verso il nostro futuro locale e globale.

 Impegno verso la custodia e la conservazione della nostra casa comune,

 

Elementi metodologici rilevanti

Lezioni frontali interattive, visite guidate, laboratori di gruppo in classe, produzione di elaborati secondo l'indirizzo specifico della scuola.

 

Destinatari

Studenti delle classi 3° e 4° degli Istituti Superiori di Lucca.

 

Periodo

Anni scolastici: 2018-2019, 2019-2020

 

Ambientiamoci 2015-2018

NUTRIRE LA TERRA, NUTRIRE IL PIANETA

Il progetto

Si tratta di un percorso educativo interdisciplinare rivolto agli studenti delle scuole medie di II grado. Prevede l'alternanza di momenti teorici e di uscite sul territorio.

Finalità 

Sviluppare nelle nuove generazioni il senso di cura verso i luoghi di vita attraverso un percorso caratterizzato dalla conoscenza attiva e diretta che solleciti i giovani a farsi promotori del cambiamento. Cogliendo la ricchezza dell'esperienza compiuta nei luoghi a loro più prossimi i partecipanti saranno stimolati a intrecciare i temi dell'educazione alla sostenibilità, della comprensione degli equilibri che permettono la vita sulla terra e delle conseguenze dell'intervento umano sugli equilibri stessi.

Obiettivi

Sviluppare una conoscenza critica del nostro territorio e delle sue trasformazioni tra passato, presente e futuro. Approfondire le problematiche legate alla salvaguardia dell'ambiente a livello globale e locale. Coinvolgere gli studenti in esperienze di conoscenza diretta e in attività concrete per creare un senso di maggiore responsabilità e solidarietà nel rispetto dell'ambiente di vita.

Metodologia

Lezioni frontali interattive, visite guidate, laboratori di gruppo in classe, produzione di elaborati secondo l'indirizo specifico della scuola.

Destinatari

Giovani dai 15 ai 20 anni che frequentano gli istituti superiori di Lucca. 

Corso "Moravia, La provinciale"

Tre incontri a Lucca con i docenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore per un corso di formazione dal titolo “Moravia, La provinciale. Dalla pagina allo schermo”. L’iniziativa è organizzata dal Centro di cultura per lo sviluppo di Lucca dell’Università Cattolica, col patrocinio dell’Ufficio Scolastico IX di Lucca e Massa Carrara, ed è rivolta ad alunni e insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado.

“La provinciale” è un film del 1953 diretto da Mario Soldati, presentato in concorso al sesto Festival di Cannes. È tratto da un romanzo breve omonimo di Alberto Moravia, pubblicato nel 1937 e inserito nella raccolta “L'imbroglio”. Durante il corso saranno messi a confronto libro e film, grazie agli interventi del professor Ermanno Paccagnini (ordinario presso la facoltà di Scienze della Formazione di Brescia), del dottor Marco Vanelli (direttore della rivista di studi cinematografici “Cabiria”) e della dottoressa Daniela Tonolini (cultore della materia). Per gli insegnanti le date degli incontri sono 2, 9 e 16 febbraio, sempre il pomeriggio alle 15. Per gli studenti, 2 e 12 febbraio alle ore 10 e 16 febbraio alle ore 15. Il luogo degli incontri sarà l’Auditorium San Micheletto, Sala San Micheletto, in via Elisa 23.

Il corso rientra nelle iniziative di formazione e aggiornamento del personale della scuola organizzate dall’Università Cattolica, in quanto soggetto qualificato dal MIUR. La partecipazione è gratuita per gli studenti, mentre per gli insegnanti è richiesta una quota di 100 euro, 80 per gli iscritti all’Associazione Amici e per gli Alumni Cattolica. Il corso è altresì finanziabile con la “Carta del docente” prevista dalla legge 107/2015.

Iscrizioni online a milano.unicatt.it/formazionepermanente, entro il 31 gennaio. Per maggiori informazioni: 349 0964580 (professoressa Gemma Giannini), e-mail cdc.lucca@unicatt.it.